Trovagomme
Trovagomme
Trovagomme
Trovagomme

Informazioni generali

Tutti i cerchi in acciaio commercializzati sul nostro portale www.trovagomme.it, sono identici a quelli utilizzati nel primo equipaggiamento e soddisfano gli alti standard di qualità e sicurezza che pretendono i produttori di automobili.

I nostri clienti avranno quindi sempre la sicurezza di montare un prodotto identico all’originale senza incorrere in problematiche di compatibilità e con la garanzia di un’alta qualità, massima sicurezza, e omologazione di legge.

Per testare i cerchi in acciaio, vengono utilizzate le più moderne tecnologie come ad esempio l’analisi spettrometrica, l’analisi del materiale, prove di trazione e SPC. Durante la produzione si eseguono regolarmente prove e simulazioni di resistenza su rotolamento e piegatura, su banchi di prova assiale singola o biassiale e prove di corrosione, al fine di garantire il livello di qualità richiesto. Tutta la gamma risponde ai requisiti descritti nel recente Decreto 20 del 10 gennaio 2013 che stabilisce le procedure di approvazione dei sistemi ruota e la loro installazione, inoltre sono tutte corredate da certificato TÜV.

La più recente tecnologia è il cerchio in acciaio con canale FLOW FORM che viene utilizzato dalle case automobilistiche per ridurre il peso. Questa caratteristica avrà un ruolo centrale nell’immediato futuro perché sarà sempre maggiore l’attenzione nei confronti delle riduzioni dei consumi e le conseguenti riduzioni di inquinamento.

Per raggiungere questo risultato, il canale viene “stirato” e subisce una lavorazione meccanica che asporta il materiale nei punti che hanno meno sollecitazioni meccaniche.
Queste ruote sono attualmente impiegate nella nuova Mercedes Classe A e Classe B, nonché per la VW Sharan e VW Passat e così come nella nuova Audi A3 e Golf 7. I cerchi in acciaio “tradizionali” non saranno più usati per queste vetture ma saranno sostituiti dai nuovi con tecnologia FLOW FORM.

costruzione cerchi acciaio
costruzione cerchi acciaio

Certificazioni TÜV

Tutti i cerchi in acciaio commercializzati sono testati e certificati TÜV.
In commercio ci sono prodotti scadenti non omologati o con finte omologazioni. Diffidate sempre da coloro che non pubblicano le omologazioni o che semplicemente omettono di dichiarare che i cerchi sono certificati. Montare un prodotto non omologato fa riparmiare poco e mette la vostra sicurezza a rischio.

Caratteristiche che rispettano perfettamente le specifiche della casa automobilistiche

I cerchi in acciaio acquistabili sul nostro portale hanno caratteristiche identiche a quelle fornite dalla casa automobilistica. Nella maggior parte dei casi il produttore è il medesimo.

Qui di seguito un’illustrazione chiara, evidenzia come tutte le caratteristiche siano perfettamente rispettate.

scheda-tecnica-cerchi-acciaio
scheda tecnica cerchi acciaio

– Rispetto degli standard del costruttore del veicolo
– Marcature e tracciabilità del cerchio
– Sede per il fissaggio delle vitie dei dadi orignali delle vetture
– Fori di raffreddamento ampi e nella miglior posizione possibile per ottimizzare il raffreddamento dell’impianto frenante
– Qualità dell’acciaio identico all’originale
– Idoneità a soddisfare i requisiti delle omologazioni di legge
– Nessuna interferenza e massima compatibilità con l’impianto frenante ed altre parti del telaio
– Stesso indice di carico del cerchio originale
– Estetica perfettamente corrispondente all’originale
– Il foro valvola è studiato per ospitare i sensori di pressione e il copricerchio originale

Tutte queste caratteristiche, devono essere rispettate tassativamente. Solo in questo modo, il cerchio può realmente essere comparato all’originale.
Diffidate sempre dai prodotti scadenti e non sicuri.

Flow Form – una tecnologia innovativa

Durante la guida del veicolo, entrano in gioco alcune forze che vanno contrastate con l’utilizzo di carburante. Queste forze sono influenzate dalla massa del veicolo:
– Fase di accelerazione: Maggiore è il peso della vettura, maggiore sarà l’energia impiegata.
– Percorso in salita: Maggiore è il peso della vettura, maggiore sarà la forza necessaria.
– Resistenza al rotolamento: Maggiore è il peso della vettura e maggiore è l’attrito che tutte le parti in movimento subiscono.
Negli ultimi anni le case automobilistiche prestano particolare attenzione all’inquinamento delle proprie automobili. Da questa esigenza nasce il bisogno di ridurre il peso e tutti i produttori terzi di parti per auto sono chiamati in causa.

Nascono così i cerchi in acciaio con canale flow formato.
Le principali differenze tra un cerchio in acciaio tradizionale e uno flow formato sono le seguenti:
– Un cerchio flow formato, esteticamente non differisce da quello convenzionale.
– Dall’esterno non è possibile comprendere i vantaggi del risparmio di peso.
– Solo attraverso una verifica del peso o sezionando il canale, è possibile vedere il particolare processo produttivo.
– Solo le ruote flow formate corrispondono all’omologazione del veicolo.
– Il prezzo non differisce nonostante i maggiori costi di produzione.
Per potere ottenere questo risultato, viene asportato del materiale attraverso un processo produttivo particolare che permette di ridurre gli spessori nelle aree dove il canale è meno sollecitato agli stress meccanici. Nella produzione del cerchio tradizionale viene impiegato un “foglio” di acciaio a spessore costante cosa che invece non avviene nella produzione del cerchio flow form.
In dettaglio qui di seguito è possibile vedere in sezione un canale flow form. E’ evidente che in alcune parti è stato asportato materiale al fine di ottenere una riduzione di peso.

spessore del cerchio flow formato
spessore del cerchio flow formato

In termini pratici, considerando un cerchio con dimensioni 6,5 X 15 ET45, si ottiene una riduzione di peso di addirittura 800 g.

Questo aspetto è da tenere in considerazione soprattutto quando si deve montare un singolo cerchio di ricambio. Non acquistando la ruota flow formata, e quindi identica a quella montata dal costruttore del veicolo, si rischia di avere dei comportamenti anomali durante la guida causati da differenti masse sospese.

Le automobili in commercio che già utilizzano il cerchio in acciaio flow formato sono ad esempio:

– VW Golf VII dal 11/2012
– VW Passat dal 10/2010
– VW Sharan dal 08/2010
– AUDI A3 dal 08/2012
– MERCEDES Classe A dal 09/2012
– MERCEDES Classe B dal 10/2011

I cerchi in acciaio possono essere montati su qualsiasi tipo di pneumatico estivo, invernale o gomme 4 stagioni.

Test severi che garantiscono la massima sicurezza

La produzione viene costantemente monitorata per garantire la massima sicurezza su tutti i prodotti che vengono commercializzati. I test che vengono condotti, sono i più severi ed in linea con le richieste delle case automobilistiche.

I principali test sono:

– Flessione rotante
– Controlli dimensionali
– Impact
– Nebbia salina
– Liquidi penetranti
– Analisi dei metalli
Grazie a questi test, tutte i cerchi prodotti hanno i requisiti necessari per ottenere le omologazioni nazionali ed europee.

Test dimensionale sul cerchio in acciaio
Test dimensionale sul cerchio in acciaio
Test di flessione rotante su cerchio in acciaio
Test di flessione rotante su cerchio in acciaio

I migliori prezzi e la più vasta gamma di cerchi è presente su www.trovagomme.it