Trovagomme
Trovagomme
Trovagomme
Trovagomme

Il cerchio è un elemento importantissimo per un’autovettura e forse, insieme ai pneumatici, troppo spesso gli vengono dedicate poca attenzione e poca conoscenza. Insieme alla gomma forma quella che viene definita ruota, che è ciò che consente alle automobili di viaggiare e stare a contatto con la strada in totale sicurezza. Il cerchio rappresenta l’elemento portante della gomma, la struttura sopra la quale viene installato il pneumatico e, alla pari di quest’ultimo, è ricco di tecnologia.

Vi sono sostanzialmente due tipologie di cerchioni: quello in lega e quello in ferro.

  • Cerchi in lega leggera: vengono prodotti con elevata tecnologia, presente in modo decisamente superiore a quella richiesta per la produzione dei normali cerchi in acciaio. Presentano diverse caratteristiche tecniche importanti, contribuendo a ridurre i pesi e gli attriti, a favore dei consumi e delle reazioni dinamiche della macchina. Per le loro peculiarità e la loro componente tecnologica insita nel prodotto, i costi dei cerchi in lega sono decisamente più elevati rispetto a quelli dei cerchi in ferro.
  • Cerchi in acciaio: sono volgarmente definiti in ferro e rappresentano un prodotto tipicamente povero. Non hanno grandi particolarità tecniche rilevanti e servono più che altro a sostenere la gomma. Economicamente sono meno costosi rispetto ai precedenti, poiché muta anche il processo di produzione.

 

I cerchi in acciaio e la loro produzione

I cerchi in acciaio, o in ferro, sono di costruzione più semplice, ma più pesanti rispetto a quelli in lega leggera. L’auto lavora meglio e garantisce prestazioni migliori con i cerchi in lega, ma il cerchione in ferro è spesso visto come un elemento più economico e senza troppe pretese, che viene preferito molte volte per i treni di gomme invernali, essendo meno delicato rispetto a quello costruito in lega leggera.

Un cerchio in ferro è prodotto prevalentemente di tornio, asportando il materiale di troppo fino al raggiungimento delle quote dimensionali riportate nel progetto iniziale. Poi si passa alla fresatura per rifinire i bordi.

Un secondo metodo di produzione è quello per stampaggio mediante pressa e stampo.

I costi di ricerca e sviluppo sono molto inferiori rispetto ad un cerchio in lega.

Cerchio in ferro
Cerchio in ferro

Conclusioni

Concludendo si può affermare che la qualità dei cerchi in lega è nettamente superiore a quella dei cerchi in acciaio e a guadagnarne è soprattutto il veicolo.

I benefici si possono vedere anche impiegando delle semplici auto utilitarie: riduzione delle masse, consumi più bassi, miglior raffreddamento garantito ai freni, ottimizzazione del lavoro delle sospensioni ed estetica eccelsa. Di contro, proprio per come si sviluppa l’intero processo produttivo, un cerchio in lega ha un prezzo superiore rispetto ad uno in ferro.

Sotto l’aspetto meramente costruttivo, le fasi di un cerchio in lega leggera sono più complesse e articolate rispetto a quelle di un cerchio in ferro, anche perché le prestazioni attese sono ben diverse. I migliori cerchi vengono realizzati grazie ad un gran lavoro di ricerca e sviluppo iniziale per ricercare i migliori materiali, alla cernita delle materie prime e ad una lavorazione di forgiatura. Il connubio di questi tre elementi portano all’ottenimento di un cerchio top di gamma ad alte prestazioni.

Un cerchio in ferro richiama processi produttivi più semplici, più veloci e minori investimenti in ambito di ricerca e sviluppo e, di conseguenza, vengono proposti sul mercato a prezzi più economici, dato che anche i costi di produzione sono relativamente bassi.

 

Sul nostro portale Trovagomme.it è possibile acquistare i cerchi in acciaio per la propria vettura ad un prezzo speciale!